CercaEsegui ricerca
Web Design e UXD
I siti non ottimizzati per mobile saranno presto penalizzati da Google

I siti non ottimizzati per mobile saranno presto penalizzati da Google

17 aprile 2015
I siti non ottimizzati per mobile saranno presto penalizzati da Google

Se l'usabilità da mobile era prima uno dei parametri sulla base dei quali si Google assegnava un punteggio al nostro sito, a partire dal 21 Aprile sarà un vero e proprio requisito per non perdere l'opportunità di apparire nei risultati di ricerca.

A partire dal 21 Aprile 2015 Google effettuerà un cambiamento radicale al modo in cui classifica i siti, come ha annunciato lo scorso febbraio attraverso un post all'interno dello spazio Google Webmaster Central:

"Quando si tratta di ricerche dalle piattaforme mobile, gli utenti dovrebbero avere i tempi di risposta più rilevanti e rapidi[...]

[...]A partire dal 21 Aprile,  incrementeremo l'uso della fruibilità da mobile come criterio di posizionamento nei risultati di ricerca. Questo cambiamento avrà effetto nelle ricerche da mobile in tutte le lingue del mondo e avrà un impatto significativo sui risultati di ricerca. Di conseguenza gli utenti troveranno con più facilità contenuti rilevanti e di qualità che siano ottimizzati per i loro dispositivi".

Un modo di rendere un sito fruibile da Mobile è quello di crearne una versione ad hoc. Questa soluzione è senza dubbio valida ma si porta dietro diversi problemi. In primo luogo occorrerà sviluppare due siti diversi. Inoltre nel momento in cui si dovrà intervenire sul sito per svolgere delle attività di manutenzione sarà necessario applicare l'intervento in due punti differenti, aumentando così la probabilità di introdurre delle differenze indesiderate tra le due versioni. In ottica di scalabilità questa soluzione è quindi poco efficace.

Il modo migliore di realizzare oggi un sito fruibile da mobile è utilizzare l'approccio del responsive design.

Realizzare un sito responsive significa sviluppare gli elementi nella pagina in maniera tale che essi non solo si adattino alla dimensione dello schermo ma che vengano all'occorrenza interamente ridisegnati. Si avrà quindi un unico sito in grado di adattarsi automaticamente al dispositivo dal quale lo si naviga. 

Prendiamo ad esempio "Expo in Città", un progetto innovativo voluto dal Comune e dalla Camera di Commercio di Milano, con il sostegno di Expo Milano 2015 (clicca qui per la scheda di progetto).

Nell'immagine seguente è possibile vedere il menu principale di navigazione, contenente otto link da "Expo in Città" a "Contatti".

Visualizzando lo stesso sito da smartphone il menù viene compattato in un'unico pulsante, facilmente fruibile in relazione alle dimensioni dello schermo più ridotte e all'interazione tramite dita.

Come è possibile vedere, anche gli elementi più in basso nella pagina vengono ridistribuiti in relazione alla diversa modalità di visualizzazione.

Per concludere, in vista delle imminenti modifiche del 21 Aprile agli algoritmi di Google, è fondamentale rendere usabile un sito da mobile affinché questo non venga penalizzato dal nuovo sistema di classificazione; inoltre l'evoluzione del modo di progettare siti web suggerisce come approccio quello di realizzare un unico sito responsive piuttosto che una versione mobile ad hoc.

Puoi richiedere subito un checkup gratuito del tuo sito al fine di verificarne anche il livello di usabilità da mobile.

Stampa

2014 Img Internet srl,  via Moretto da Brescia 22 - 20133 Milano tel +39 02 700251 - fax +39 02 7002540
Privacy Policy