CercaEsegui ricerca
Marketing
4 consigli utili per creare contenuti sempre attuali

4 consigli utili per creare contenuti sempre attuali

9 gennaio 2014
4 consigli utili per creare contenuti sempre attuali

Alcuni specifici tipi di contenuti per il marketing utilizzano idee e tecniche che rimangono sempre attuali, riuscendo ad essere coinvolgenti indipendentemente dal tempo trascorso dalla loro creazione.

Questi contenuti “evergreen” forniscono informazioni che saranno sempre utili e alle quali gli utenti faranno riferimento sempre.

Abbiamo raccolto alcuni buoni esempi di questo tipo di contenuti, dobbiamo però inserire subito nei primi posti le pagine di siti come Wikipedia e IMDb, che hanno alcuni fra i più alti tassi di ritorno utenti dell’intero world wide web.

Queste pagine hanno costruito la propria audience su dei contenuti che rimarranno sempre attuali, in parte ciò è dovuto al fatto che gli editori aggiornano costantemente le informazioni e ci sarà sempre qualcuno a cui servirà ad esempio conoscere l’ultimo film uscito oppure trovare delle informazioni su wikipedia in merito a qualsiasi argomento.

1. Contenuti a termine contro contenuti Evergreen

Ci sono principalmente due tipi di contenuti evergreen: quelli che rimangono pertinenti nonostante il passare del tempo e il cambiamento della cultura di una società, e altri che perdono importanza nel tempo se non vengono aggiornati costantemente.

Alcuni esempi di contenuti considerati evergreen sono le guide su “come fare per”. Ad esempio guide su “come piantare e far crescere i tuoi fiori” o argomenti simili, molto probabilmente non cambieranno nel corso dei prossimi 50 anni. Guide su “come caricare le tue foto su Facebook da Ipad” o simili avranno invece un’altissima probabilità di essere obsolete anche solo tra un paio di anni.

La prima è perennemente valida, mentre l’altra è valida solo se verrà costantemente aggiornata nle tampo seguendo i repentini cambiamenti delle tecnologie alle quali fa riferimento.

Un esempio dal mondo della nutrizione è Good Greens, un’azienda che propone ottimi contenuti circa il potere nutrizionale degli alimenti,  il quale rimarrà sempre attuale e oltre le mode sui diversi tipi di cibo.

Il  successo della ditta è cominciato quando il suo fondatore, Keith Pabley, ha iniziato a coinvolgere nel progetto diversi blogger e diversi nutrizionisti affermati per aiutarlo nel compito di far conoscere i suoi contenuti. In breve tempo si è formato un cospicuo numero di follower e al giorno d’oggi sono cresciuti incredibilmente. I contenuti del sito, di qualità eccellente, hanno contribuito ad aumentare le vendite di più del 50% in 4 mesi.

Incorporando un blog nel proprio sito, la Good Greens è in grado di mantenere rilevanti informazioni sui suoi prodotti insieme all’aggiornamento costante delle specifiche dal punto di vista nutrizionale. Questo costante aggiornamento è una delle tecniche fondamentali per mantenere i propri contenuti sempre aggiornati e rendendoli  di fatto evergreen.

2. I Social sono un mezzo di diffusione utile per contenuti evergreen

Ci sono certi aspetti del social media marketing che molto probabilmente non cambieranno nel tempo, costituendo essi stessi una forma di contenuti evergreen. Stabilire la presenza nei canali social, facendo attenzione alle esigenze della tua audience e intrattenendo rapporti con i tuoi followers, ad esempio, così come rispondere ai commenti positivi o negativi che siano.

I social media non sono solo un ottimo modo per mostrare il lato umano della tua azienda o del tuo marchio, ma con la condivisione di contenuti evergreen, i medesimi potranno essere condivisi per un periodo di tempo direttamente proporzionale alla loro validità e pertinenza. È importante ricordarsi che ogni business ha differenti audience come target. Un’efficace campagna di comunicazione basata sugli evergreen dovrebbe focalizzarsi prima sulla strategia e poi sull’esecuzione.

Un esempio divertente di contenuti ad alta qualità il Dollar Shave Club, una strartup appena costiuita.

L’idea fondamentale è che radersi non è divertente. È qualcosa che quasiasi uomo in una società civile deve fare prima o poi. Quindi quando i fondatori dell’azienda hanno concepito l’idea, hanno immediatamente capito che avrebbero avuto bisogno di un contenuto spettacolare per catturare l’attenzione dei propri potenziali clienti.

Avere un nome accattivante e vendere rasoi a basso prezzo non era abbastanza. Nessuno avrebbe fatto caso a questa startup se non avesse avuto dei contenuti superlativi.

È iniziato tutto con un video che ha generato più di 5 milioni di visite (Se non l’hai visto, guardalo qui). Nei primi due giorni di vita del business il video ha portato circa 12 mila clienti al Dollar shave club. Non c’è il minimo dubbio che quello che hanno fatto ha funzionato, e continua a funzionare ancora perchè la loro azienda diventa sempre più grande di giorno in giorno.

Oltre alla creazione di altri video, hanno anche aggiunto un blog interessante al loro sito.
La crescita immediata dell’azienda ha generato una visibilità molto alta nei media, senza contare le circa 60 mile menzioni sui social network.

Ovviamente dietro questo tipo di contenuti vi è una grande creatività. Anche se il tuo business non è a livello mondiale, sicuramente un po’ di immaginazione nella creazione dei contenuti ti potrà far comodo. Bisogna aumentare il coinvolgimento quel tanto che basta ai tuoi utenti per condividere i tuoi contenuti sui social networks. Quindi divertiti!

3. Evidenzia i contenuti evergreen più importanti

Molte aziende hanno un blog attivo anche se non pongono abbastanza attenzione sul dare la giusta importanza ad alcuni contenuti rispetto che ad altri.
I post con contenuti di tipo evergreen vanno sempre evidenziati per facilitarne la consultazione e la condivisione da parte degli utenti, ad esempio creando una sezione “top posts”

Un esempio di azienda che ha adottato questo approccio è la Glacier Skywalk, che gestisce dei ponti pedonali per turisti in alcune fra le più impervie montagne del Canada.
Bastano solo 15 secondi di visione del video per iniziare ad avere le palpitazioni. Se non hai idea di come siano questi camminamenti, la visione del video può farti pensare che l’uomo del video sia pronto per camminare oltre il burrone.

Nel loro blog hanno incluso dei post che documentano le varie fasi di realizzazione del progetto Glacier Skywalk, unitamente ad informazioni circa la montagna e sulla meravigliosa vista che si gode visitandola. Questo incoraggia gli utenti a ritornare sul sito sia per curiosità dal punto di vista della tecnologia impiegata per realizzarlo che anche solo per vedere nuove foto di quei bellissimi paesaggi naturali.

 

Glacier Skywalk rende i suoi contenuti evergreen facendo due cose: 1 - inserisce contenuti emozionali sul sito, facendo leva sul senso si paura del vuoto che percepiamo guardando il video. 2 – il sito offre informazioni sempre aggiornate ed attuali sul funzionamento del ponte ed evidenziando i suoi scopi, mostrando nel contempo la bellezza del paesaggio naturale che lo circonda.

4. I contenuti evergreen possono assumere molte forme

Alcuni esempi di contenuti sempre attuali sono:

  • Domande ricorrenti (FAQ)
  • Guide su “Come fare per”
  • Tutorial
  • Testimonial
  • Risorse per le aziende
  • Glossari
  • Archivio degli articoli

Se non hai nessuno di questi elementi sul tuo sito, questo è il momento giusto per inizare a crearli! È importante notare come contenuti di questo tipo non debbano per forza essere in forma scritta, possono essere ad esempio video, immagini o infografiche.

I contenuti evergreen possono portare il giusto tipo di traffico sul tuo sito o sul tuo blog nel lungo periodo.

Ecco alcuni consigli da tenere in considerazione per creare contenuti sempre attuali e coinvolgenti:

  • I contenuti fanno parte del marchio – allineali alla visione della tua marca e chiediti – “Per che cosa voglio essere conosciuto e ricordato?”
  • I contenuti dovrebbero sembrare senza tempo – rimanendo sempre freschi e aggiornati.
  • Aggiungi contenuti emozionali – I contenuti devono far provare qualcosa alla gente. Gli utenti hanno bisogno del tuo aiuto e a volte anche di essere intrattenuti
  • Non preoccuparti delle date – Aggiungere date ai tuoi articolo può immediatamente renderli “vecchi”

Creare contenuti che durino nel tempo non significa che il tuo blog non debba mai pubblicare post su un avvenimento rilevante. Significa invece unire diversi tipi di strategia per dimostrare ai tuoi utenti che riconosci i loro bisogni. La creazione di informazioni rilevanti per loro che possano resistere alla prova del tempo è il modo migliore per costruire un remunerativo rapporto di comunicazione con i tuoi clienti.

Fonte: Hubspot

Stampa

2014 Img Internet srl,  via Moretto da Brescia 22 - 20133 Milano tel +39 02 700251 - fax +39 02 7002540
Privacy Policy