CercaEsegui ricerca
Marketing
Raccontare un marchio attraverso le immagini

Raccontare un marchio attraverso le immagini

23 maggio 2017
Raccontare un marchio attraverso le immagini

Nel Workshop Instagram e Visual Storytelling del programma Going Digital 2017 della Img Aice Academy, Doris Zaccaria ha guidato i partecipanti alla comprensione delle caratteristiche e all'utilizzo corretto e costante degli strumenti resi disponibili da questo canale in termini sia di contenuto che di marketing, attraverso esempi pratici ed esercitazioni. 

 

Lo Storytelling è uno degli strumenti più importanti per chi fa Social Marketing. Grazie allo Storytelling ogni azienda ha l'opportunità di narrare una propria storia utilizzando semplici fotografie, immagini, video, infografiche che vengono pubblicati sul web. Grazie ad una storia l'azienda riesce ad attirare l'attenzione dei consumatori. Quest'arte ha origini antiche: racconti epici, fiabe, pittogrammi, pittura, scultura. Tutte le arti antiche si basavano sulla narrazione di una storia. E' l'arte di raccontare con le immagini. Grazie al Visual Storytelling le aziende hanno l'opportunità, in modo diverso (non più solo a parole) di raccontarsi, creando curiosità, empatia e condivisione con i clienti. Le ricerche scientifiche dicono che la narrazione visiva facilita il ricordo, perché le immagini si imprimono nella memoria con più velocità e facilità (anche comprensiva) rispetto alle parole o ai testi scritti.

Cosa significa fare visual storytelling oggi, in un mondo in cui siamo sommersi da immagini

"La nostra mente è in grado di elaborare più velocemente le immagini rispetto al testo scritto." ci racconta Doris "L’utilizzo sempre più diffuso del visual storytelling risponde alla volontà, da parte delle aziende, di entrare in un flusso di comunicazione più immediato con il potenziale pubblico. D’altro canto, proprio questo proliferare di contenuti visuali rende necessario scegliere con cura il target a cui rivolgersi. Solo chi ha un certo tipo di esigenza e di sensibilità sarà infatti ricettivo al messaggio che si tenta di veicolare."

La strategia che un'azienda deve adottare per comunicare efficacemente la propria identità attraverso un racconto per immagini

"Il primo passo è mettersi nei panni dell’utente. Capire le sue esigenze, le sue necessità, ma anche le leve sentimentali e narrative attraverso le quali entrare in contatto. Non a caso nello storytelling emergono archetipi riconoscibili, che in qualche modo rientrano nella tradizione della narrazione fiabesca." ci spiega Doris "Per scegliere cosa raccontare, ma anche come, oggi abbiamo a disposizione molti più dati rispetto ai nostri predecessori. Utilizzare Google Analytics e Search Console ci permette di capire, per esempio, come gli utenti sono arrivati a un sito e di analizzarne le ricerche sul web. Anche la pagina Facebook aziendale è ricca di dati che possono fornire indicazioni utili. Oggi, di fronte a utenti che navigano principalmente da mobile, la sfida è ancora più complessa: in pochi attimi si deve riuscire a interessare chi naviga, ad agganciarlo. Conoscerne abitudini e preferenze può aiutarci molto a trovare il punto di contatto giusto."

La pubblicità su Instagram. Come sfruttare questa potenzialità!

"Instagram è un social che sta continuando a crescere a grande velocità e che basa la sua forza proprio sull’immediatezza delle immagini e dei video." puntualizza Doris "Il suo funzionamento particolarmente intuitivo e la rapidità di interazione regala anche alle aziende la possibilità di comunicare facilmente col proprio pubblico target. La pubblicità è relativamente nuova su questo canale, ma dopo una iniziale ostilità il pubblico si è adattato e sembra rispondere bene. Certo, anche in questo caso il segreto è scegliere con grande attenzione la propria audience. Inoltre non bisogna limitarsi alla pubblicità ma prevedere un piano editoriale capace di stimolare la relazione, utilizzando i giusti hashtag e premiando i follower più fedeli."

E' fondamentale mantenere una coerenza narrativa

"Chi naviga oggi lo fa da diversi dispositivi e in diversi momenti della giornata. In questo flusso caotico e dispersivo, un brand deve mostrarsi sempre coerente." continua Doris "Che l’utente entri sul sito, trovi un video sul newsfeed di Facebook o segua un hashtag del brand, non deve mai prevalere una sensazione di spaesamento. Anzi: ogni volta il contatto deve rassicurare e rinsaldare la fiducia."

Fare in modo che il pubblico target si identifichi con i valori del nostro marchio e ci “ascolti” 

"Il segreto è semplice: prima di pretendere di essere ascoltati, bisogna ascoltare." conclude Doris "La pubblicità invasiva, push, spesso risulta inefficace perché non viene reputata rilevante dalle persone. Lo dimostra la grande diffusione degli adblocker. Al contrario conoscere i bisogni del pubblico, valorizzarne le opinioni e premiarne la fedeltà è la strada maestra per costruire un rapporto di lunga durata, capace di resistere alle lusinghe pressoché infinite che il web è in grado di offrire."

Stampa

2014 Img Internet srl,  via Moretto da Brescia 22 - 20133 Milano tel +39 02 700251 - fax +39 02 7002540
Privacy Policy