CercaEsegui ricerca
Marketing
Consigli per uno stile di scrittura efficace nelle pagine web

Consigli per uno stile di scrittura efficace nelle pagine web

3 dicembre 2013
Consigli per uno stile di scrittura efficace nelle pagine web

Ecco un elenco di consigli per migliorare lo stile di scrittura del tuo blog

1- Evidenzia in maniera chiara il beneficio dell’offerta o del prodotto/servizio.

Produci delle headline chiare e comprensibili, è una buona idea mettere in risalto la categoria del prodotto per renderla immediatamente riconoscibile agli occhi dell’utente.

Scrivi un’introduzione chiara e concisa.

Il soggetto è “Tu”. L’uso del "Tu" è necessario per iniziare il processo di persuasione alla vendita.

Scrivi per l’utente.

Non eccedere con l’utilizzo o l’enfatizzazione delle parole chiave.

Un testo realmente efficace arriva diretto al punto senza troppi giri di parole.

I visitatori hanno un margine di attenzione molto limitato, ogni parola è importante per convogliare la loro attenzione.

Utilizza un tono conversazionale.

Il testo della home page deve essere scritto in tono personale. Non usare linguaggio tecnico, immagina di scrivere per fare nuove amicizie (è quello che i potenziali clienti desiderano).

Utilizza una navigazione chiara ed intuitiva.

Una navigazione facile fra i contenuti del sito è importantissima. Cerca di favorire al massimo il visitatore nella ricerca delle informazioni tramite percorsi predefiniti e calls-to-action.

Utilizza sapientemente gli spazi bianchi fra i blocchi di testo per facilitare la leggibilità dei contenuti.

Rendi il tuo blog facilmente consultabile.

Il tuo blog è dove costruisci relazioni e rendi partecipi i tuoi clienti. Enfatizzarlo tramite la presenza di sezioni come “contenuti recenti” o “post più popolari” nella tua homepage è una tattica molto efficace.

Offri alcuni contenuti gratuiti.

Come blog, newsletter, ebooks, articoli, webinar e altri contenuti. 

Assicurati di utilizzare un linguaggio specifico in questo tipo di offerte e di offrire ottime ragioni ai visitatori per iscriversi alla newsletter o per scaricare i tuoi contenuti.

Il visitatore va rassicurato.

I visitatori cercano prove sulla credibilità della tua azienda, fornisci nella homepage testimonianze di clienti soddisfatti, loghi dei partner e recensioni sui tuoi prodotti.

2) Landing Pages e strategie di conversione

Per  usare una strategia di web marketing efficace, ogni pagina del tuo sito deve avere testi, design e scopi precisi e deve essere parte di un piano generale di comunicazione. Dopo la home page, le Landing pages costituiscono la seconda grande fonte di conversioni da visitatori a clienti.

Le landing pages necessitano di specifiche particolari.

Diversamente dalla maggior parte delle altre pagine del sito, una landing page non aiuta i visitatori a trovare quello che desiderano, ma li indirizza direttamente a quello che vogliono.

Scrivi una headline d’impatto.

Il link che l’utente ha cliccato per arrivare alla landing page era costituito da parole specifiche, quindi la headline dovrebbe far riferimento a quelle parole. Se, ad esempio, il link si riferiva al cluod computing, nella headline andranno inserite le parole “cloud” e “computing”. Il tuo obiettivo principale è quello di assicurare all’utente di essere arrivato nel posto giusto. 

Concentrati unicamente sull’offerta.

Una landing page efficace si deve concentrare unicamente sull’offerta sponsorizzata, evitando di far riferimento anche ad altre promozioni.

Utilizza un linguaggio ricco di parole relative all’azione.

La domanda principale del visitatore è: “Cosa è utile per me e come lo ottengo?”  Includi frasi come “Metodo per”, “Risparmia tempo,” e “Scarica il” per catturare l’attenzione del lettore e invogliarlo a cliccare sui tuoi link.

Evidenzia il vantaggio dell’offerta nella landing page.

Evidenzia il vantaggio dell’offerta più volte nella landing page. Utilizza sottotitoli e didascalie per dargli importanza anche in altre aree della pagina.

Sii specifico. I vantaggi dell’offerta risultano molto più chiari se puoi assicurare dei benefici specifici – come, ad esempio, il tempo o il denaro risparmiato tramite l’utilizzo del tuo prodotto o servizio.

Aggiungi liste puntate.

Le liste puntate funzionano molto bene nelle landing pages, sfruttale per evidenziare chiaramente  i benefici della tua offerta.

Utilizza immagini e didascalie.

Molti visitatori osservano per prime immagini e didascalie, scrivi una didascalia che sintetizzi in una frase i benefici della tua offerta e convoglierai la loro attenzione velocemente.

Fornisci testimonianze a supporto delle tue offerte.

Non utilizzare lunghe case studies per dare valore alla tua offerta. Una tattica che genera efficacemente conversioni è quella di inserire uno o più testimonial.

Inserisci testimonianze di clienti importanti. Se la tua offerta ha aiutato un grande numero di clienti, includi più testimonianze di questo tipo.

Semplifica i form.

Meno righe da completare possiede un form, più convertirà i visitatori in subscribers.

Includi pulsanti con una call to action.

Frasi dirette come “Inviami gratis l’ebook” o simili catturano immediatamente l’attenzione del visitatore.

3) La pagina “Chi Siamo”

  • Parla del perchè un visitatore dovrebbe visitare il tuo sito.
  • Parla dei problemi che il tuo prodotto/servizio vuol risolvere.
  • Parla di quello in cui il consumatore è interessato.

Puoi includere informazioni sulla biografia o sul background dell’azienda, ma la storia deve essere presentata in modo da essere utile e coerente con quello che il cliente sta cercando.

Rendila interessante.

Ogni linea di testo deve convogliare informazioni interessanti agli occhi del visitatore.

Fai attenzione all’uso dei video.

Utilizza un breve video per dimostrare la padronanza del tuo settore ma non fare affidamento solo ad esso e non fare in modo che parta automaticamente, ciò annoierebbe il visitatore e lo farebbe molto probabilmente uscire velocemente dal tuo sito.

Scrivi in tono conversazionale.

Scrivi in maniera accomodante e disponibile, utilizza anche il tuo senso dell’humour per catturare l’attenzione del potenziale cliente. 

Fai capire al visitatore che dovrebbe affidarsi alla tua azienda perchè composta da persone reali che cambieranno la sua esperienza di cliente.

Aggiungi dettagli sui tuoi hobbies o sulle tue esperienze personali per mostrare il tuo lato personale al visitatore.

Costruisci relazioni.

Pensa alla pagina “Chi Siamo” come punto di partenza per costruire relazioni professionali. Questa pagina è il luogo ideale dove inserire i collegamenti ai social networks.

Aggiorna costantemente I contenuti della tua pagina “Chi Siamo” per non presentare informazioni obsolete.

Metti in primo piano il visitatore, utilizza un linguaggio semplice e comunica quello che i clienti vogliono veramente sapere.

 

Fonte: Hubspot

Stampa

2014 Img Internet srl,  via Moretto da Brescia 22 - 20133 Milano tel +39 02 700251 - fax +39 02 7002540
Privacy Policy