CercaEsegui ricerca
Social Media
Guida all’evoluzione dei Social Media nel 2014: nuovi trend e nuove soluzioni

Guida all’evoluzione dei Social Media nel 2014: nuovi trend e nuove soluzioni

15 gennaio 2014
Guida all’evoluzione dei Social Media nel 2014: nuovi trend e nuove soluzioni

Nel 2013, l’importanza dei social media nei piani di marketing di aziende di successo è aumentata in maniera esponenziale. Secondo Eloqua, “il 78% delle aziende ora possiede un team social media interno”. Nel 2014, possiamo aspettarci il continuo emergere di nuove piattaforme social e l’aumento costante delle quote di business relative ai social media.

Nel corso del 2013, abbiamo visto come le piattaforme social si sono trasformate in strumenti di marketing decisivi per le aziende. Twitter è considerato uno strumento di marketing fondamentale dal 90% delle aziende, che lo utilizzano regolarmente per aumentare il volume di affari. Twitter oggi conta circa 232 milioni di utenti, che postano circa 500 milioni di tweet ogni giorno. Twitter, nel 2013, ha anche lanciato Vine, la propria versione di un video social network.

Sempre nel 2013, Facebook ha ampliato i suoi servizi pubblicitari continuando a testare i nuovi annunci video. Nel contempo Instagram ha festeggiato un ottimo anno con l’introduzione dei contenuti video e di programmi pubblicitari a pagamento nella sua piattaforma social.
C’è inoltre una statistica significativa che consiste nell’aumento della condivisione da parte degli utenti di contenuti di tipo sia video che fotografici, statistica da utilizzare nell’approntamento delle future strategie di marketing.

I migliori 3 Social Media Trend per il 2014

Una recensione delle pratiche di social media marketing nell’ormai concluso 2013 ha prodotto alcuni trends che non devono mancare nella redazione dei piani di marketing nel 2014. Ecco cosa serve sapere per raggiungere i tuoi clienti in maniera più efficiente nel corso del nuovo anno:

  1. Comprendi al 100% la tua audience e le potenzialità del tuo prodotto o servizio
    Nel 2009, l’università della California, ha pubblicato un report nel quale ha analizzato che la persona media visualizza circa 34 miliardi di bit di informazione al giorno, il che equivale a leggere circa due libri al giorno. Come risultato dell’esposizione a una quantità di informazioni così elevata, le persone stanno iniziando a ignorare quasi tutto quello che vedono, la loro attenzione è una cosa rara. Che cosa significa questo? Significa che bisogna avere una comprensione acuta della tua audience, e conoscere come il tuo prodotto o servizio si rapporta ad essa. In un mondo social dove le immagini la fanno da padrone, hai bisogno di contenuti visivi altamente condivisibili che possano attirare l’attenzione dei tuoi utenti in maniera immediata.
     
  2. Ottimizzare i contenuti per i dispositivi mobili
    Le persone stanno progressivamente abbandonando i desktop in favore di tablet e smartphone. la società Pew Internet & American Life Project ha pubblicato una ricerca nella quale si evidenzia il dato che oltre il 90% degli americani possiede un dispositivo mobile, e il 57% di essi lo utilizza per navigare in rete.
    I contenuti digitali necessitano di essere ottimizzati per i dispositivi mobili, diventando fluidi e responsive. Gli utenti si aspettano inoltre una personalizzazione dei contenuti, e la tecnologia mobile rende le aziende in grado di fornire questa esperienza ad un pubblico sempre più vasto di utenti.
     
  3. Passare delle analisi alle previsioni 
    Un altro trend emerso dall’analisi è costituito dal passaggio dalla fase analitica a quella predittiva. Predittiva significa il passaggio all’utilizzo di alcuni strumenti che raccolgono i dati provenienti da diverse fonti, generano modelli e utilizzano statistiche con il fine di predire il comportamento e il cambiamento dei gusti negli utenti.

Questi tre generali trend per il 2014 si focalizzano su un semplice concetto: capire l’audience e raggiungerla in qualsiasi luogo essa si trovi.

3 Social Media Trend da incorporare nella tua strategia di marketing

Il 2013 ha visto i maggiori cambiamenti nell’area della pubblicità attraverso i social media. Il 2014 promette di essere un anno di cambiamenti ancora più marcati, ecco i trend con i quali dovrai necessariamente familiarizzare:

  1. Facebook Video Ads. 
    La pubblicità video sta diventando un trend molto importante per i social media nel 2014, si sta verificando uno spostamento della pubblicità video dalla televisione al mondo digitale e mobile.
    Facebook rappresenta ancora un social network in fase di testing sotto questo punto di vista, ma siamo sicuri che, grazie alla sua estrema diffusione, costituirà un canale perfetto per i video ads.
     
  2. Twitter Ads. 
    Nel 2013 Twitter ha migliorato la sua interfaccia utente per gli annunci pubblicitari e ha aumentato la segmentizzazione dei target. Il 2014 promette di essere un anno molto interessante per l’integrazione del marketing di parole chiave all’interno del social. La risposta degli utenti è stata molto favorevole, quindi è d’obbligo tenere sott’occhio gli sviluppi di questa piattaforma social.
     
  3. La possibilità di Google+ Ads. 
    Google decide i trend del SEO, detta le linee guida da seguire nell’online marketing, e non seguire i progressi del suo social network equivarrebbe a tirarsi la zappa sui piedi da soli.
    Fino ad ora, sorprendentemente, la pubblicità non è stata introdotta in Google+, ma molto probabilmente questo cambierà nel 2014. Google ha svelato il suo progetto di testare i Post+ ads, che, pure essendo in fase ancora acerba di testing, permetterà ai marchi di utilizzare post di qualità da Google+ e di sponsorizzarli sul Google display network.
     

Nuove soluzioni di marketing per il 2014

Il 2014 è senza dubbio l’anno durante il quale gli operatori nel campo del marketing dovranno integrare l’uso di numerosi strumenti tecnologici nella creazione di nuove strategie.
Con lo scopo di acquisire un numero sempre maggiore di clienti, ecco cosa serve veramente sapere:

  1. Video marketing
    Oltre il 50% di tutto il traffico web si basa sui video. Gli utenti spesso guardano i video di prodotti prima di procedere all’acquisto dei medesimi. La pubblicità video deve essere immediata, semplice e diretta per cercare di ottenere l’attenzione dell’utente nel minor tempo possibile.
     
  2. Mobile marketing
    Secondo uno studio di inizio 2013, circa il 40% del tempo di navigazione internet viene generato da dispositivi mobili, e questa percentuale è in crescita. Le piattaforme digitali devono essere perfettamente compatibili con i dispositivi mobili, responsive e adattabili.
     
  3. I contenuti offline devono indirizzare a quelli online
    il 2014 è l’anno della connettività, in altre parole le soluzioni di business offline dovranno essere progettate per far connettere le propria audience ai canali social e ai siti internet dell’azienda.
     
  4. Rivedi e incorpora le pratiche SEO
    Google ha modificato l’importanza del SEO per dare risalto a contenuti di qualità, rilevanza sui social network e a una piccola quantità di parole chiave strettamente collegate con il tuo business.
    Se non l’hai già fatto, è ora di rivedere e aggiornare le tue pratiche SEO.
     
  5. Usa i social network in maniera strategica 
    È necessario capire che il marketing di successo sui social media non deve essere centrato sull’azienda ma sull’utente. Devi integrare la tua presenza sui social con altri strumenti di marketing che coinvolgano gli utenti e che li stimolino a compiere azioni. Ad esempio Starbucks ha dedicato una pagina intera alla raccolta di idee da parte degli utenti su come migliorare il mondo Starbucks (My Starbucks Ideas), le idee sono votate sul blog e l’azienda adotterà quelle con più voti.
     
  6. Crea un’esperienza online che sia coinvolgente. 
    Nel 2014, il marketing e le pubbliche relazioni si sposteranno dall’acquisizione di clienti alla ricerca di finanziatori e supporter per migliorare la presenza online dell’azienda portandola ad un livello superiore. Si creerà una presenza online notevolmente interconnessa fra social network, sito, blog dove anche elementi di design come il logo o la progettazione chiara e fruibile dei contenuti contribuiranno a coinvolgere l’utente con il marchio.
     
Stampa

2014 Img Internet srl,  via Moretto da Brescia 22 - 20133 Milano tel +39 02 700251 - fax +39 02 7002540
Privacy Policy