CercaEsegui ricerca
Ecommerce
Sviluppare un e-commerce internazionale: le cautele necessarie

Sviluppare un e-commerce internazionale: le cautele necessarie

6 marzo 2018
Sviluppare un e-commerce internazionale: le cautele necessarie

In sede di sviluppo internazionale del business tutte strategie di marketing devono compendiarsi con uno studio ed un'attenta preparazione alle operazioni digitali del commercio elettronico.

Fonte: SEMruch

Le principali aree di attenzione sono in questo caso costituite da:

  1. la molteplicità delle normative sui diritti dei consumatori esistenti (data protection, comunicazioni commerciali necessarie, descrizioni ed etichettatura dei prodotti e del packaging, adempimenti amministrativi, politiche di recesso, …);
  2. le diverse norme sulla privacy, con particolare cura rispetto alle nuove norme che ne renderanno omogenea la regolamentazione presso i Paesi dell'Unione Europea;
  3. le normative fiscali, con i risvolti che queste implicano in termini di requisiti del software e-Commerce, di comunicazione online ai consumatori e di adempimenti da attuare;
  4. la scelta della logistica, sia in termini di evasione dell'ordine che di gestione dei resi, con le relative valutazioni di termini di outsourcing che possono derivarne (full service provider, spedizioniere internazionale, adozione di modelli di dropshipping, ...). NOTA: La mancata trasparenza delle condizioni e dei costi delle spedizioni è peraltro così rilevante che la Commissione Europea sta introducendo azioni specifiche attraverso una direttiva ad-hoc sulla “Parcel delivery”;
  5. l'adozione dei metodi di pagamento adeguati e più comuni rispetto al mercato di riferimento;
  6. la cura delle attività post-vendita, sia in termini di customer care che di marketing automation.

Se è evidente che l'export attraverso l'E-commerce è una opportunità che le imprese italiane non possono non cogliere nel presente e nel futuro della nostra economia, è vero però che gli sforzi che sono richiesti necessitano di un approccio sistemico: ben vengano pertanto le iniziative che, in termini di accordi internazionali e di formazione alle imprese da parte delle associazioni di categoria, stanno creando il terreno giusto per affrontare un orizzonte pieno di sfide, ma anche di una domanda tutta da soddisfare da parte delle aziende italiane.

Hai un E-commerce nazionale e stai pensando di espanderti all'estero su nuovi mercati?

Quali sono gli aspetti che ti preoccupano maggiormente o quali difficoltà hai incontrato finora? Aspetto i tuoi commenti!

Fonte: SEMruch

Stampa

2014 Img Internet srl,  via Moretto da Brescia 22 - 20133 Milano tel +39 02 700251 - fax +39 02 7002540
Privacy e Cookie Policy